Ecco tutte le novità annunciate in casa Google

Ecco tutte le novità annunciate in casa Google

È anno pieno di sorprese per Google, che durante il Google I/O 2018, la conferenza che si tiene annualmente a Mountain View dedicata agli sviluppatori, annuncia le novità che riguarderanno Maps, Foto, Gmail e Assistente. Al centro delle ricerche c’è l’Intelligenza Artificiale,  sfruttata al massimo per far risparmiare tempo e stress agli utenti: questo è l’intento della maggior parte delle novità annunciate.

Assistente digitale

L’interazione tra noi e l’assistente digitale sarà sempre più complessa, e vicina all’interazione uomo-uomo: il software riuscirà a cavarsela in conversazioni complesse, e gli si potranno impartire anche ordini multipli. Google Assistant imparerà a riconoscere forme di cortesia come “per favore” e rispondere di conseguenza, e sarà dotato di 6 voci diverse negli USA, tra cui quella di John Legend.

Ma non è finita qui. Una delle novità più attese e discusse riguarda il fatto che sarà in grado di aiutare con attività che richiedono una telefonata, come prenotare al nostro posto dal parrucchiere. Questa nuova tecnologia, Google Duplex, è ancora in fase di perfezionamento ma permetterà all’Assistente di avere una conversazione telefonica con un interlocutore umano.

Google News

Un altro cambiamento fondamentale riguarderà Google News e anche in questo caso l’Intelligenza Artificiale avrà un ruolo importante: ovvero ottenere un flusso costante di informazioni aggiornate e suddivise per argomenti, per evitare che il feed sia troppo dispersivo. Sulla base dei nostri interessi, ovviamente. Così leggeremo i titoli più importanti, notizie locali e ultimi sviluppi di argomenti che ci interessano.

Ovviamente, più utilizzeremo l’app, migliore sarà la nostra esperienza, perché l’IA ci conoscerà meglio e potrà scegliere più accuratamente le notizie da proporci. Google News sostituirà Google Play Edicola, e garantirà per ciascuna notizia una copertura completa, che consente di informarsi su un singolo fatto e prendere in considerazione i diversi punti di vista, per contrastare le fake news.

Gmail

 Di Gmail sapevamo qualcosa già da un po’: oltre ad un nuovo design, caratterizzato da un’impostazione grafica più pulita, fa il suo esordio la composizione smart, che aiuta a scrivere più rapidamente le email sulla base dei suggerimenti che vengono visualizzati mentre si scrive.  Ciò è possibile grazie al machine learning che analizza il contesto di un messaggio per suggerire ciò che si potrebbe avere intenzione di scrivere.

Oltre a questo è possibile “ritardare” le mail in modo che compaiano di nuovo in un momento in cui si ha più tempo per leggerle attentamente.  Infine, è prevista una maggiore integrazione con l’applicazione di Google Calendar, accessibile direttamente dalla mail. Si può provare la nuova versione da Impostazioni > Prova il nuovo Gmail.

Foto

Verranno indicati i suggerimenti delle persone alle quali potrebbe far piacere ricevere una determinata foto, magari di parenti o amici dei soggetti in foto. Ma ci sono novità anche per i colori: oltre ad una funzione di post produzione avanzata basata sull’Intelligenza Artificiale, sarà possibile aggiungere colori alle foto in bianco e nero.

Maps

Google Maps saprà consigliarci locali e luoghi d’interesse in base alle nostre preferenze e lo farà attraverso la nuova sezione Explore, nuovo punto di riferimento per scovare luoghi che potrebbero piacerci in base alla nostra posizione. E introdurrà una modalità di navigazione (a piedi) in realtà aumentata, fondendo le mappe con quello che viene ripreso dalla fotocamera.

Big G promette grandi novità in arrivo e non vediamo l’ora di vedere come cambierà la nostra vita nelle piccole cose. Come chiedere all’Assistente di fissare per un appuntamento dal parrucchiere.

 

 

Post by angela sorbo

Comments are closed.