5 motivi per cui dovresti avviare una campagna di equity crowdfunding

5 motivi per cui dovresti avviare una campagna di equity crowdfunding

Sono in molti a sostenere che il 2018 sia l’anno del crowdfunding e nello specifico dell’equity crowdfunding, uno dei quattro modelli esistenti di crowdfunding. Se ne continua a parlare moltissimo in tv, sui giornali e su Internet e a ragione, perché è un ottimo strumento finanziario per sostenere progetti e imprese.

Cos’è l’equity crowdfunding e perché se ne parla così tanto

Il crowdfunding è diventato un vero e proprio fenomeno sociale, nella sua declinazione di Equity Crowdfunding permette a chi investe denaro in un progetto di comprare azioni, quote o altri strumenti finanziari, che vengono offerti dalla PMI o dalla startup che sta portando avanti il progetto. In questo modo, la società che sta raccogliendo fondi decide di finanziarsi offrendo al pubblico una quota del proprio capitale per raggiungere l’obiettivo di raccolta stabilito.

LEGGI ANCHE: EQUITY CROWDFUNDING: COS’È E COME FUNZIONA QUESTO TIPO DI FINANZIAMENTO

Equity Crowdfunding

La peculiarità dell’equity crowdfunding è che consente a imprese, startup e PMI l’accesso al capitale di rischio mediante il pubblico su Internet. Attraverso le piattaforme di Equity Crowdfunding chiunque ha la possibilità di investire delle somme di denaro a sostegno di un progetto o di imprese.
Ecco quali sono i 5 motivi per avviare una campagna di Equity Crowdfunding:

LEGGI ANCHE: STARTUP LIFECYCLE: IL CROWDFUNDING SPIEGATO ALLE STARTUP

1. Ottenere finanziamenti attraverso sistemi alternativi 

L’Equity Crowdfunding è uno strumento finanziario alternativo e pertanto permette di bypassare le richiesta di finanziamenti di tipo più tradizionale, evitando di dover passare per banche o trovare grandi investitori. Ciò che vi serve è un progetto solido, audace e realizzabile che riesca a convincere e appassionare davvero il pubblico. Il resto lo faranno i vostri sostenitori. 

2. Far crescere la cultura dell’innovazione

Quello di innovazione è un concetto molto fumoso e spesso soggetto a molteplici interpretazioni, anche molto diverse fra loro. Parlare di innovazione non significa sempre parlare di tecnologia. È un processo a cui si può prendere parte per contribuire a creare nuove opportunità, dare svolte inaspettate a progetti coraggiosi e utili che altrimenti rischierebbero di rimanere fermi. Nel caso dell’equity crowdfunding ha senso parlare di innovazione perché si ha la possibilità concreta di sostenere imprenditori, di scegliere personalmente e con cura le idee e i progetti da supportare.

LEGGI ANCHE: CROWDFUNDING, COME RACCOGLIERE FONDI PER IL TUO PROGETTO

3. L’opportunità di avere soci appassionati al progetto

La peculiarità dell’equity crowdfunding sta tutta nella parola partecipazione: come si è visto, investire capitali consente di ottenere quote di partecipazione alla società. Questo “ritorno” stimola chi investe il proprio denaro a scegliere con attenzione le imprese, valutando i progetti più interessanti, seguendone con entusiasmo tutti i progressi. Di sicuro avere come socio un investitore che ha creduto nell’impresa o nel progetto fin da subito e con grande passione è una grande ricompensa, sia a livello lavorativo che a livello personale.

Equity Crowdfunding connections

4. È una vetrina perfetta per PMI e startup

In Italia l’equity crowdfunding è regolamentato e ci sono diverse piattaforme a cui rivolgersi i cui numeri salgono in continuazione . Decidere di avviare una campagna di equity crowdfunding rappresenta un’opportunità unica perché l’impresa o la startup diventi visibile a molte persone potenzialmente interessante. Se da un lato permette agli investitori di conoscere nei dettagli il tipo di progetto che andranno a finanziare, dall’altro spinge PMI e startup a dare il meglio di sé.

LEGGI ANCHE: EQUITY CROWDFUNDING, ECCO QUALI SONO LE MIGLIORI PIATTAFORME 

5. Crea opportunità uniche

L’equity crowdfunding è un’occasione per dare vita a nuove opportunità di business, ed è uno degli aspetti più importanti e apprezzati, sia per le PMI che per le startup. Le innumerevoli testimonianze di PMI e startup che hanno scelto questo metodo alternativo per finanziarsi, confermano che l’esperienza non si ferma al fundraising ma prosegue mettendo in connessione la realtà imprenditoriale con aziende e privati potenzialmente interessati ad instaurare rapporti commerciali, creando nuove reti di relazioni. 

Insomma, questi sono solo 5 dei motivi per avviare una campagna di equity crowdfunding, e forse il più importante è anche implicito: dopotutto, convincere potenziali investitori non è poca cosa, anzi. È la prima conferma di quanto il progetto sia credibile.

Hai una startup e vorresti realizzare una Campagna di Crowdfunding ma non sai da dove partire? Possiamo aiutarti noi! Lo abbiamo già fatto, con successo, per altre Startup. Contattaci subito allo 097146611 o scrivi a info@scaicomunicazione.com  

Post by Redazione