fbpx

IL PROGETTO SWARE

tutti i protagonisti che hanno partecipato all’iniziativa volta a migliorare la sinergia tra la tutela del patrimonio culturale e naturale del territorio e lo sviluppo sostenibile nelle regioni caratterizzate da vie navigabili interne si incontreranno l’8 ottobre.

Partecipa alla conferenza finale!

 

SWARE è un progetto che vuole migliorare la sinergia tra la protezione del patrimonio culturale e naturale e lo sviluppo sostenibile nelle regioni caratterizzate da vie d’acqua interne.

INVIA LA TUA DOMANDA AI PARTNER SWARE

 

PARTNER DEL PROGETTO

IRLANDA

Tipperary County Council

L'AIA

Association Regio Water
COORDINATORE

ITALIA

Città Metropolitana di Milano
Settore Sviluppo economico e sociale

SLOVACCHIA

PONS Danubii European Grouping of Territorial Cooperation

LETTONIA

Vidzeme Planning Region

PAESI BASSI

Province of Zuid Holand

SCOPRI IL PROGRAMMA DELLA FINAL CONFERENCE SWARE

SESSIONE MATTINO

11:00 – Esibizione musicale on air
Ludwig van Beethoven, Inno alla Gioia dalla Nona Sinfonia
OSCoM Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Milano
Pietro Mianiti direttore

11:10 – Saluti di benvenuto
Città metropolitana di Milano – Vicesindaca Arianna Censi

11:20 – Apertura dei lavori
Association Regio Water – Manita Koop – Regional official of the Water Authority Defland and former managing director of the lead partner

11:40 – Interreg Europe – State of Play
INTERREG Europe – Erwin Siweris – Programme Director

11:55 – I risultati ottenuti attraverso il progetto SWARE e la cooperazione
Association Regio Water – Stephan van Dijk

12:10 – Partire dalle Joint Policy Recommendations
Parlamento Europeo – Patrizia Toia – Vicepresidente della Commissione Industria, Ricerca e energia
Parlamento Europeo – Eurodeputato Brando Benifei Capo Delegazione PD

12:25 – Storie di successo e risultati raggiunti
I rappresentanti delle 5 Regioni del progetto SWARE

13:05 – Conclusioni della SWARE Final Conference
Association Regio Water – Stephan van Dijk

13:15 – Visione del video Ripartire dalle “vie blu”

 

SESSIONE POMERIGGIO


Da SWARE a Milano 2030

dagli scenari del Green New Deal alle opportunità del Recovery Fund

Modera Emanuele Bompan Giornalista ambientale

15:00 –  Esibizione musicale on air
Maurice Ravel, Une barque sur l’océan da Miroirs
Diego Petrella pianoforte

15:05 –  Saluto di apertura
Saper cogliere le chance di questa fase di cambiamento
“Le opportunità del recovery fund: le infrastrutture verdi e blu”
Città Metropolitana di Milano – Vicesindaca Arianna Censi

con l’intervento di
UNII Unione Navigazione Interna Italiana – Consigliere Giancarlo Leoni

15.25 – Governare la mobilità sostenibile metropolitana
“Il Piano Strategico della Città Metropolitana di Milano”
Città metropolitana di Milano – Consigliera Beatrice Uguccioni

15:35 – Keynote speech
“Riscoprire i borghi nell’area metropolitana post-covid”
Triennale di Milano – Presidente Stefano Boeri

15:45 – Tavola rotonda dallo scenario alla realtà
“Il punto di vista dei rappresentanti di enti di Governo, Imprese e Ricerca”
Rappresentante della politica del territorio – Lorenzo Lipparini – Assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data – Comune di Milano
Assolombarda – Vittorio Biondi – Direttore – Settore Politiche Industriali e Competitività del Territorio
Istituto Nazionale di Urbanistica – Carlo Alberto Barbieri – già ordinario di Urbanistica del Politecnico di Torino
Dirigente dell’Unità Organizzativa Urbanistica e Assetto del Territorio di Regione
Lombardia – Stefano Buratti

16:45 – Il ruolo degli enti intermedi in Europa
“Il punto di vista autorevole di una storica associazione”
Metrex Associazione europea di Regioni e Città Metropolitane – Henk Bouwman, Segretario Generale

17:00 – Intervento di chiusura
Consigliere metropolitano per lo Sviluppo Economico – Francesco Vassallo

17:10 –  Q&A 

Association Regio Water

Obiettivi: Approfittare dello strumento politico “Programme Space of the Province of Zuid-Holland” e attuare una serie di nuovi progetti di investimento più piccoli per ottimizzare le attività ricreative e aumentare le misure di protezione. Nell’ambito del piano d’azione, l’Associazione Regio Water e la provincia di Zuid-Holland miravano a migliorare la conoscenza, l’efficienza e risultati rapidi attraverso l’attuazione di progetti strategici.

Obiettivi raggiunti:  Sono stati realizzati diversi progetti di investimento minori. La conoscenza è stata migliorata manifestando anche entusiasmo per ulteriori investimenti.

Tipperary County Council

Obiettivi: Approfittare dello strumento politico “Development Plan for County Tipperary” e raggiungere una maggiore percentuale di visitatori con una maggiore consapevolezza del patrimonio nell’area. Nell’ambito del piano d’azione, il Tipperary County Council mirava anche a implementare azioni Green e Blue, migliorare la capacità degli interventi e coinvolgere le parti interessate attraverso la collaborazione e la diffusione.

Obiettivi raggiunti:  Il Consiglio della contea di Tipperary ha compiuto progressi nell’attuazione del piano d’azione e ha implementato molte delle attività esistenti.

CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO

Obiettivi: Influenzare lo strumento politico “POR Lombardia FESR 2014-2020” e aumentare il numero di reti territoriali istituzionalizzate di stakeholder legati al patrimonio nell’area del Naviglio Martesana. Nell’ambito del Piano d’azione Città Metropolitana di Milano mirava a migliorare la gestione delle vie navigabili, creare una Mappa della Comunità e valorizzare l’uso pubblico e turistico del patrimonio storico, culturale e naturale lungo il sistema di vie navigabili interne regionali.

Obiettivi raggiunti: MCM ha migliorato la conoscenza e la consapevolezza del pubblico sul sistema delle vie navigabili interne metropolitane e sulle relative risorse, ha contribuito a influenzare lo strumento di politica regionale e ha passato il testimone ad un altro progetto Interreg – LUIGI – per continuare a migliorare le infrastrutture verdi e blu nell’ambito delle politiche regionali.

slovacchia

Obiettivi: influenzare lo strumento politico “Programma di cooperazione Interreg V-A Slovacchia-Ungheria 2014-2020” e aumentare il numero di ettari di superficie meglio conservata degli habitat grazie a strutture di gestione del patrimonio migliorate. Nel piano d’azione, la Slovacchia mira a creare un manuale di sostenibilità basato sui nuovi progetti implementati e promuovere e migliorare gli obiettivi del programma di cooperazione.

Obiettivi raggiunti: la Slovacchia ha compiuto ottimi progressi istituendo diversi parchi tematici e con la continua organizzazione di riunioni di gruppi di stakeholder professionali ed eventi di networking transfrontalieri.

LETTONIA

Obiettivi: Influenzare lo strumento politico “Programma operativo nazionale” Crescita e occupazione ” e aumentare il numero di nuovi servizi integrali sviluppati che contribuiscono alla valorizzazione del patrimonio sostenibile. Nell’ambito del piano d’azione, la Lettonia mira a migliorare i risultati per preservare, proteggere e sviluppare un importante patrimonio culturale e naturale, rafforzando la cooperazione e migliorando le strategie di sviluppo locale.

Obiettivi raggiunti: La Lettonia ha raggiunto risultati già stimolanti. Sono stati finanziati diversi progetti incentrati sul patrimonio naturale e culturale, compreso il coinvolgimento del pubblico, e sono proseguiti gli incontri con le parti interessate e le autorità di gestione.

Paesi bassi 

Obiettivi: L’Associazione Regio Water e la provincia dell’Olanda Meridionale lavorano insieme nella loro regione per raggiungere i loro obiettivi.