Da Facebook la guida definitiva che spiega alle aziende come prepararsi al Natale

In occasione del Natale, per aiutare le aziende a realizzare una campagna natalizia come si deve, Facebook e Instagram hanno ideato una vera e propria Guida al marketing per le festività, per far comprendere alle aziende quali sono gli strumenti che meglio si prestano per raggiungere gli obiettivi che si sono prefissati. Naturalmente, non si tratta di una formula magica: servono tempo e costanza, ma paga soprattutto muoversi in anticipo.

Quali temi emergono dallo studio Ipsos sul Natale 2019?

Facebook ha commissionato uno studio Ipsos Marketing sul Natale 2019, dal quale vengono fuori delle tendenze da tenere bene a mente.

I social media sono le nuove vetrine

Prima di tutto, emerge questa piccola novità: i social media sono diventati il luogo perfetto per trovare ispirazione e idee per fare acquisti. Secondo lo studio Ipsos, nel periodo natalizio 2018 più del 58% dei consumatori ha ammesso di aver guardato o pubblicato stories sulle diverse piattaforme, e il 65% ha dichiarato di aver trovato ispirazione per acquisti “visitando” i social media. E Instagram è in testa a questa tendenza: uno dei luoghi ideali per ispirare il proprio pubblico e trasformare l’ispirazione in acquisto.

Facebook guida Natale

Pianificazione sì, ma stagionale

Chi lavora nell’ampio e variegato settore del digital marketing sa bene che la pianificazione è essenziale per raggiungere buoni risultati. Non sono certo poche le persone che cominciano lo shopping natalizio da ottobre, ma il picco si verifica nei mesi di novembre-dicembre. Ecco perché bisogna farsi trovare pronti già da ottobre, e costruire percorsi di storytelling ad hoc per iniziare a raccontare i vostri prodotti/servizi.

Facebook guida natale

Occhio alle ricorrenze pre-natalizie

Hanno un peso enorme e sono occasioni imperdibili non solo per i grandi brand: hanno saputo conquistare con il tempo anche le piccole realtà commerciali. Stiamo parlando del Black Friday, del Cyber Monday e della festività dedicata ai single. Sono sempre di più gli acquirenti che decidono di fare compere natalizie con largo anticipo, sfruttando le occasioni di queste ricorrenze.

Strategie multicanale sì, ma online e offline

Le vendite nei negozi fisici sono ancora ben salde, ma sono sempre più i consumatori che effettuano delle ricerche pre-acquisto su Mobile. Ecco perché va prestata molta attenzione anche sull’esperienza che gli utenti e i possibili acquirenti fanno su mobile: è fluida? È migliorabile? Se c’è da lavorarci, meglio farlo con qualche mese d’anticipo prima delle festività. Farà restare gli utenti più tempo sul sito.

facebook guida nataleI DM (direct messages) sono sempre più rilevanti

Siamo nell’era dei DM: sempre più utenti interagiscono con vari brand su più canali prima di decidere se acquistare o meno. La tendenza che cresce a vista d’occhio è quella della messaggistica istantanea. È sempre più comune inviare un messaggio ad un brand per chiedere informazioni nel periodo prefestivo. Chiedere maggiori dettagli, informazioni sulla spedizione o sui diversi punti vendita e ottenere una risposta in tempi brevi si è dimostrato in molti casi determinante per l’acquisto. Un’opportunità da non sottovalutare che, al di là del singolo acquisto in sé, aumenta la fiducia nel brand.

E voi, avete usato qualcuno di questi metodi nella vostra strategia di marketing in vista del Natale?