Crowdfunding, come realizzare una campagna di successo

Il crowdfunding è un ottimo modo per ottenere finanziamenti per un progetto o un prodotto. Da quando è nata questa forma di finanziamento disintermediato (senza passare per i finanziamenti tradizionali), si è dimostrato un valido strumento per aiutare imprenditori e start up di tutto il mondo a ottenere il sostegno finanziario necessario. E non si tratta di progetti limitati a pochi settori: tramite le piattaforme di crowdfunding sono stati ottenuti finanziamenti per cause di tutti i tipi, dal pagamento di spese mediche a progetti d’innovazione tecnologica.

 

Certo, non tutte le campagne di crowdfunding sono riuscite a raggiungere i propri obiettivi. Ci sono tanti fattori che deve prendere in considerazione chi decide di avviare una campagna di crowdfunding, uno su tutti la possibilità di fallire. Ma ecco la buona notizia: con i giusti accorgimenti si può progettare una campagna di crowdfunding di successo. 

Da dove cominciare

Ripartire dalle basi prima di iniziare la campagna di crowdfunding è utilissimo per evitare di farsi trovare impreparati: per prima cosa, per banale che sia, assicurati di essere ben informato sul crowdfunding e sulle regole e i diversi regolamenti che circondano questo tipo di finanziamento. Questo vuol dire scegliere la piattaforma giusta in base al tipo di progetto o all’idea che vuoi finanziare, facendo ricerche per trovare la piattaforma più adatta per il raggiungimento dell’obiettivo. Non va trascurata la tua presenza digitale: assicurati di avere un sito web aggiornato e reattivo e di avere una buona presenza sui social media.

Raccontare e condividere una storia 

Uno dei processi fondamentali per realizzare una campagna crowdfunding di successo? La comunicazione, ovviamente. In tutti i sensi e a partire dal raccontare e condividere la propria storia. L’obiettivo è permettere ai tuoi potenziali finanziatori di conoscere te e il tuo prodotto: chi sei, cosa hai intenzione di fare, da dove è nata l’idea del progetto, qual è il tuo budget e perché ti appassiona. In questo modo puoi dimostrare di aver pensato all’idea, il che aumenta la credibilità del tuo progetto. In qualunque modo deciderai di raccontare la tua storia, sono due gli elementi chiave da considerare: fare leva sulla connessione emotiva dei potenziali sostenitori e sul perché il tuo prodotto (o la tua idea) è unico.

Crowdfunding

Aspetti pratici: obiettivi e ricompense

Una volta individuato il target di riferimento, è fondamentale sapere di quanti soldi hai bisogno per far funzionare la tua attività per fissare l’obiettivo della tua campagna. In questo caso vale il consiglio di essere realista, tenendo sempre presente che non è possibile modificare l’obiettivo di finanziamento dopo aver avviato la campagna. Finanziatori di vario genere sosterranno il tuo progetto se riterranno che ne valga la pena, ma è sempre bene garantire una ricompensa equa, che potrai effettivamente realizzare. Va bene anche promettere grandi premi, senza dimenticare che la consegna può richiedere molto tempo e impegno.

Promuovere la campagna costruendo relazioni

La comunicazione è un elemento essenziale per una campagna di crowdfunding di successo, dicevamo. Tra i modi più efficaci per una promozione capillare non devono essere trascurati i social media per una maggior diffusione della campagna. Sfrutta ogni tipo di rapporto e canale di marketing per aumentare l’engagement. In più devi mantenere i tuoi sostenitori costantemente aggiornamenti sui progressi durante tutta campagna per non rischiare di perdere il loro interesse. In genere le piattaforme di crowdfunding dispongono di strumenti integrati che ti consentono di aggiornare i tuoi sostenitori di progetti e di inviare loro messaggi. Approfitta di questi strumenti per creare engagement, senza dimenticare di essere onesto.

Campaign creation

Mantenere le promesse

Sono i sostenitori che fanno il crowdfunding: se gli dimostri la loro importanza saranno più disposti a fidarsi di te e del tuo progetto, e potrebbero persino condividere spontaneamente la tua campagna con amici e conoscenti. La campagna di crowdfunding non finisce una volta raggiunti gli obiettivi di finanziamento. È finita solo una volta mantenute le promesse fatte: una volta portato a termine il progetto, assicurati di consegnare le ricompense promesse. Solo a questo punto si può dire di aver creato una campagna di crowdfunding di successo.

Questi sono solo dei piccoli accorgimenti: progettare una campagna di crowdfunding di successo richiede molto lavoro e molto tempo. Questi punti sono una specie di bussola per non perdere mai di vista ciò che davvero fa la differenza: la tua idea e chi ti sostiene.