fbpx

Se sei un marketer e hai a che fare con la SEO, sicuramente avrai usato almeno una volta nella tua carriera Google Trends. Lo strumento di Google che aiuta le pagine web a posizionarsi sul motore di ricerca e ad essere ottimizzate online festeggia quest’anno il suo 15° anniversario.

Vediamo insieme a cosa serve Google Trends e come utilizzarlo al meglio, grazie ad una lista di suggerimenti significativi su come ottenere il massimo dai dati di Google.

LEGGI ANCHE – Google MUM, il nuovo algoritmo di Google che parla 75 lingue ed è più intelligente di sempre

Cos’è Google Trends

Google Trends è un servizio gratuito offerto da Google che ti dà la possibilità di visualizzare le statistiche sulla popolarità di specifiche keyword rilevanti per Google e YouTube. Lo scopo è quello di analizzare la tendenza delle parole chiave e dare la possibilità a chi si occupa di digital marketing di ottenere tutte le informazioni utili per l’azienda e il business.

Google Trends è stato rilasciato per la prima volta nel 2006 e la versione più recente risale al maggio 2018. Fermo restando che Google, coi suoi infiniti algoritmi, aggiorna costantemente i suoi tool per ottenere il meglio da essi.

In che modo usare Google Trends

Ecco in che modo possiamo usare Google Trends e cosa possiamo ottenere da questo tool nello specifico:

  • Possiamo scoprire le tendenze passate, quindi ciò che era di tendenza due anni fa o un mese fa.
  • Possiamo identificare degli argomenti e dei sotto-argomenti di tendenza riguardo uno specifico settore o per un tema che ci interessa analizzare.
  • Possiamo scoprire le tendenze di ricerca nella nostra zona, identificando quali regioni possono essere più interessate a ciò che vendiamo.
  • Possiamo portare un valore aggiunto al nostro business, proponendo al nostro target gli argomenti che immaginiamo voglia conoscere.

Consigli utili per usare Google Trends nelle tue strategie di marketing

Ecco alcuni suggerimenti per ottenere il massimo da Google Trends e ottenere informazioni interessanti e utili al tuo business:

  • Google Trends può dirti cosa le persone stavano cercando nel 2004 o pochi minuti fa. Infatti, possiamo vedere cosa è di tendenza ogni giorno nelle diverse parti del mondo.
  • La ricerca per argomenti è accurata e tiene conto delle variazioni di ortografia e degli errori degli utenti. È possibile confrontare fino a cinque argomenti o termini di ricerca.
  • Il confronto tra i termini ci permette di sapere come sono cambiati nel tempo rispetto alla loro posizione attuale e valutarne la popolarità.
  • Il completamento automatico delle query ha lo scopo di prevedere ciò che stai digitando in modo da poter arrivare prima di te a ciò che ti interessa.

LEGGI ANCHE – Core Web Vitals di Google: cosa sono e come implementarli 

Cosa accadrà a Google Trends?

Google Trends ci permette di avere una visione completa di come le persone fanno le loro ricerche online e quasi in tempo reale, il che permette di adattarsi rapidamente a queste informazioni e di catturare il pubblico che ci interessa.

Le tendenze crescono e diminuiscono nel tempo, ma se siamo in grado di individuare queste modifiche sappiamo anche su cosa concentrarci e possiamo ottenere migliori risultati per il nostro business e per i nostri clienti.

Guardando l’evoluzione di Google Trends, sappiamo per certo che esso si è evoluto a partire dalle tendenze giornaliere e dalla capacità di organizzare i dati in categorie.

Inoltre, l’implementazione di lingue aggiuntive, un’esperienza utente pratica e semplice e il fatto di tenere in considerazione i nuovi modi di ricerca usati dagli utenti (si pensi alla ricerca per immagini o alla ricerca vocale) ha aiutato Google Trends a rimanere un punto di riferimento per gli utenti in questi anni.

Conclusioni

Appare chiaro come il sistema migliore per scoprire cosa vogliono gli utenti è analizzare i dati che lo stesso motore di ricerca ci offre ogni giorno, grazie alle sue tecniche avanzate di machine learning e AI.

Avere queste informazioni in tempo reale e conoscere le tendenze passate è importante per catturare sempre l’interesse del pubblico e anticipare le sue mosse. Con Google Trends possiamo sapere se, presumibilmente, un argomento o una keyword sono destinate ad aumentare o a diminuire.

Se sai leggere e analizzare questi dati, quindi le informazioni restituite da Google Trends e il suo grafico geografico, potrai riadattare continuamente le tue strategie di marketing ed elaborare dei piani sempre più specifici e possibilmente azzeccati.