Il trend del marketing conversazionale è in crescita, ma in che cosa consiste esattamente? Si tratta di un approccio incentrato sul cliente e guidato dal dialogo attraverso l’utilizzo di strumenti innovativi. È diventata la strategia di riferimento per promuovere il coinvolgimento degli utenti, migliorare la loro esperienza con il brand e aumentare le entrate.

Grazie al marketing conversazionale il marchio acquisisce un suo carattere ed interagisce con il potenziale cliente in modo più colloquiale. 

Leggi anche: FARE MARKETING CON TELEGRAM: PERCHÉ NO?

Cos’è il marketing conversazionale 

Questo tipo di strategia si basa su interazioni one to one in tempo reale su più canali. Consente di favorire le relazioni con i clienti e migliorare l’user experience attraverso la comunicazione online. 

Per abilitare queste conversazioni personalizzate vengono spesso utilizzate chat dal vivo, chatbot e app di messaggistica istantanea, i canali più popolari per entrare in contatto e raggiungere i clienti.

Le persone amano chattare e desiderano ricevere delle risposte istantanee, motivo per cui app come WhatsApp, Telegram e Messenger sono così popolari.

La chiave nel marketing conversazionale è valutare e comprendere quali sono i canali preferiti dagli utenti clienti e regolare di conseguenza il tuo tone of voice.

Chatbot nel marketing conversazionale

Quando si parla di marketing conversazionale, si pensa automaticamente ai chatbot.

Questi svolgono infatti un ruolo importante nell’implementazione del marketing conversazionale come canale di comunicazione. Utilizzano di fatto un approccio informale e simulano interazioni face to face.

Dai chatbot con funzionalità di intelligenza artificiale a quelli meno avanzati come i bot basati su pulsanti: vengono sempre più spesso utilizzati per automatizzare il processo di raccolta dei dati, fornire informazioni su prodotti/servizi e qualificare ulteriormente i lead. 

Vantaggi del marketing conversazionale

Quando viene integrato nel modo giusto, il marketing conversazionale offre molteplici benefici che possono dare un vantaggio rispetto alla concorrenza.  

Migliore esperienza del cliente

Innanzitutto, avviare delle conversazioni con i visitatori del tuo sito web ti aiuta a saperne di più sulle loro esigenze e sui punti deboli, e a raccogliere le informazioni necessarie per qualificarli ulteriormente. 

In base questi dati sarai in grado di adattare la tua comunicazione, inviare loro messaggi pertinenti e mirati e interagire con loro in modo significativo, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. 

Questo permetterà di creare fiducia nel tuo brand e a sviluppare ulteriormente le relazioni con i clienti. 

Generazione di lead qualificati

Fornendo un modo interattivo di interagire con la tua azienda, sarai in grado di ottimizzare le esperienze degli utenti e convertire più visitatori in clienti paganti.

Strategia di marketing conversazionale

La scelta della migliore strategia dovrebbe essere basata sugli obiettivi di business della tua impresa. 

È bene quindi iniziare valutando che tipo di conversazioni vorresti avere con il tuo pubblico e quali sono i problemi che stai cercando di risolvere. 

Leggi anche: BUY NOW PAY LATER, IL NUOVO METODO DI PAGAMENTO ONLINE DELLA GEN Z

Scegli i tuoi canali e definisci domande e risposte frequenti

Conoscere il tuo pubblico e le sue esigenze aiuta a determinare il tipo di canali di cui hai bisogno e per quale scopo, che si tratti di rispondere a domande frequenti generiche, fornire informazioni relative ai tuoi prodotti o servizi, assistere nella finalizzazione di un acquisto o promuovere i tuoi contenuti o demo.

La natura delle domande dovrebbe inoltre essere adattata alle diverse fasi del customer journey.

Per una buona esperienza del cliente, cerca di mantenere le conversazioni semplici in tutti i diversi flussi di conversazione. Le persone si aspettano che l’interazione con la tua azienda sia fluida e desiderano ottenere risposte e indicazioni rapidamente.

Personalizza e ottimizza

Personalizzare le tue conversazioni in base al tuo target ti consente di mostrare i contenuti giusti, nei canali giusti, al momento giusto.

Per ottenere il massimo dalla tua strategia è anche necessario ottimizzare continuamente le tue conversazioni. Dopo aver avviato un chatbot, è tutta una questione di test. Analizza i dati delle conversazioni, il percorso dei clienti e il livello di coinvolgimento e modifica i flussi di conversazione in base ai risultati.

 

Nel mondo digitale di oggi, è facile farsi prendere dalle tendenze e dalle statistiche, dimenticando l’elemento umano del business. Gli utenti vogliono un’esperienza cliente eccezionale: questo significa che vogliono un approccio reale. 

Il marketing conversazionale è la chiave per aggiungere questo tocco umano alle esperienze dei tuoi clienti. 

Inizia a ottenere lead qualificati pronti per l’acquisto, abbrevia i cicli di vendita e crea fiducia attraverso delle interazioni significative.

HAI TROVATO QUESTO ARTICOLO INTERESSANTE?

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

 
 
Iscrivendoti alla nostra newsletter dichiari di aver letto, compreso ed accettato la nostra privacy policy.
 
Puoi cancellarti o cambiare le tue preferenze in qualsiasi momento cliccando sugli appositi link nel footer delle nostre e-mail o scrivendo a info@scaicomunicazione.com