fbpx

Essere online per le aziende è ormai indispensabile. Il social media marketing per aziende B2B è un’ottima opportunità di crescita. Ti servono consigli su come improntare la tua strategia? Scopri di più leggendo quest’articolo. 

Cos’è il social media marketing?

Il social media marketing è la disciplina che utilizza in modo strategico i social network per garantire alla tua azienda maggior visibilità, contatto diretto con i clienti e la probabilità di acquisirne di nuovi

Molti pensano che sia utile solo per le aziende B2C in cui c’è un acquisto di un bene o di un servizio diretto da parte del cliente, ma non è così. Anche per le aziende B2B è opportuno, anzi quasi indispensabile essere presente sui social network. Ovviamente bisogna capire bene su quale social è presente il tuo target, coloro che devi attirare e quali sono i tuoi obiettivi. 

LEGGI ANCHE: Sanità digitale e social media: come comunicare

Qual è il social migliore per le aziende B2B? 

Non esiste un social migliore su cui essere presente. Ogni social media ha una funzione diversa e presenta differenti target di persone. Quindi bisogna studiare bene qual è il canale migliore per te e utilizzarlo. 

Ad esempio se venderai articoli da regalo, prodotti di tecnologia o di moda potrai interfacciarti col tuo target anche su Facebook e Instagram. Se per il tuo prodotto è necessario creare video, allora un canale Youtube può essere adeguato. Anche Twitter può essere utile se ti occupi di formazione o editoria, puoi promuovere corsi, ebook, webinar e tanto altro. Poi c’è Linkedin che è il social per eccellenza nel settore B2B, in cui puoi trovare altre aziende interessate ai tuoi beni e servizi. 

LEGGI ANCHE: 5 consigli per trovare clienti B2B utilizzando Linkedin

Come utilizzare al meglio i social network per le aziende B2B: ecco 3 punti fondamentali

Per puntare sui social network c’è bisogno di una strategia, che deve essere studiata e integrata per garantire il raggiungimento degli obiettivi.

Quali sono i tuoi obiettivi?

La cosa fondamentale da stabilire per la tua presenza sui social è quali obiettivi devi raggiungere. Essi devono essere chiari e misurabili. Puoi scegliere quali metriche e Kpi utilizzare per il monitoraggio dei risultati sui social network. Sappi che in un piano di comunicazione strategico, anche sui social media, gli obiettivi principali sono sempre da stabilire per un medio-lungo termine

A chi vuoi comunicare?

Dopo aver stabilito quali sono i tuoi obiettivi, devi capire qual è il tuo target. Questo è necessario per comunicare bene e creare contenuti mirati in base a interessi e bisogni dei tuo clienti. Se il tuo pubblico presenta diversi segmenti è necessario diversificare la strategia. 

Chi sono i tuoi competitor?

I tuoi competitor utilizzano i social? Quali e come? Non pensare che il nostro suggerimento sia quello di “copiare”, ma è importante analizzare come agiscono i tuoi competitor sui social, studiare i loro contenuti e capire quanto sono rilevanti. Questo perché devi emergere tra i tuoi competitor e puntare ad essere leader del mercato. Solo studiando gli altri e impegnandoti a comunicare bene ci puoi riuscire. 

LEGGI ANCHE: Social media: 4 intramontabili trends per il B2B

3 imprese B2B da prendere come esempio 

Molte aziende famose che si interfacciano con le imprese, hanno intrapreso un percorso strategico sui social media. Scopriamo insieme quali sono!

Maersk 

Maersk è una grande azienda di trasporto container, vanta circa 108 mila dipendenti ed è attiva in 135 paesi al mondo. La loro strategia sui social si basa sulla narrazione di eventi giornalieri e interni alla realtà aziendali, capaci di raggiungere i clienti attraverso uno storytelling vero e naturale, che diventa molto importante per coinvolgere gli utenti.  Utilizzano svariati canali da Vimeo ad Instagram e hanno dei risultati incredibili come i 212mila follower su Instagram

Ranstad

Ranstad è la seconda azienda di formazione e reclutamento al mondo. Fino al 2015 vantava un’ottima strategia di marketing outbound. Mentre il passaggio all’inbound, includendo anche una strategia sui social network, in particolare su Facebook dove è presente con circa 211mila follower, basa i suoi contenuti su consigli e strategie per attirare lavoro e su storie reali, interviste di utenti rimasti soddisfatti del servizio. Puntando sull’emozionalità dei contenuti, particolarmente video, riesce a far sì che gli utenti si affidino a loro. 

American Express

American Express è una società statunitense che opera nelle attività finanziarie e di viaggio. Oltre ad utilizzare Facebook e Instagram, ha creato un forum apposito per gli utenti che ha portato numerose visite al sito e ulteriori vendite. Non male!

Abbiamo visto insieme su cosa puntare per attuare una strategia di marketing per le aziende B2B e tre esempi di successo. Ora è il tuo turno: se hai bisogno della nostra consulenza professionale, contattaci!