fbpx

In qualsiasi contesto lavorativo e non è fondamentale avere la capacità di decifrare facilmente gli acronimi e le varie sigle e abbreviazioni che rendono facile la vita di chi le conosce, e sono una dannazione per chi non li sa comprendere. Anche il mondo del web marketing non è esente da questa regola.

Scopri quindi l’elenco completo degli acronimi che devi assolutamente conoscere se lavori in questo campo o vuoi semplicemente ampliare il tuo bagaglio culturale e linguistico.

LEGGI ANCHE – Digital marketing: i trend per il 2021

Tutte le sigle e gli acronimi del web marketing 

1to1: One-to-One

Quando si parla di One-to-One si fa riferimento al marketing personalizzato e fortemente plasmato sul destinatario della comunicazione. Meglio ancora, se la personalizzazione riesce ad essere cross-mediale e a rispecchiarsi in ogni elemento creativo, dall’intestazione, alle immagini e all’offerta.

AIDA: Attention Interest Desire Action

È un modello teorico di strategia di vendita costituto da quattro fasi, i quattro punti fondamentali ai quali una pubblicità deve far fronte per essere efficace: Attenzione, Interesse, Desiderio e Acquisto.

API: Application Program Interface

Interfaccia per la programmazione di un’applicazione, che consentono di collegarsi a un servizio esterno, solitamente allo scopo di acquisire informazioni o di inviarle.

B2B: Business to Business

Indica le relazioni commerciali fra imprese. Le aziende B2B forniscono infatti prodotti o servizi ad altre aziende.

B2C: Business to Consumer

Indica le relazioni commerciali fra impresa e consumatore. Si tratta di aziende che forniscono i loro prodotti o servizi ad un cliente finale.

BR: Bounce Rate

Chiamato anche frequenza di rimbalzo, questo termine viene utilizzato nell’analisi di traffico sui siti web. Un bounce avviene quando l’utente abbandona il sito dopo aver visitato una sola pagina web entro pochi secondi.

CAC: Customer Acquisition Cost

Corrisponde alla media dei costi necessari per l’acquisizione di un nuovo cliente.

CMS: Content Management System

È un sistema di gestione dei contenuti di un sito web. Il più diffuso è WordPress.

CPA: Cost per Action

Identifica il costo sostenuto per ogni conversione da parte dell’utente.

CPC: Cost per Clic

È il prezzo pagato per ogni singolo clic.

CR: Conversion Rate

È la percentuale di visitatori unici che hanno effettuato una specifica azione definita come obiettivo della campagna: ad esempio l’iscrizione ad una newsletter, effettuare un acquisto o altre azioni misurabili.

CRM: Customer Relationship Management

Un programma che tratta la gestione dei rapporti con il cliente e consente la profilazione dei lead, rendendoli disponibili per le attività di marketing.

CTA: Call to Action

Si tratta di un invito che dovrebbe stimolare l’azione di conversione da parte degli utenti. Esempi di CTA sono “Acquista Subito”, o “Clicca qui!”.

CTR: Clickthrough Rate

Un rapporto che indica il numero di clic ricevuti da un annuncio diviso per il numero di volte in cui viene visualizzato.

DM: Direct Message

Messaggio inviato in forma privata ad un utente sui social media.

KPI: Key Performance Indicator

Sono delle metriche portanti per misurare le attività di marketing.

LTV: Lifetime Value

Il Customer Lifetime Value stabilisce il valore medio dei clienti in un determinato arco temporale.

PR: PageRank

Un algoritmo utilizzato da Google per attribuire un punteggio alle pagine web. Più il valore è alto, più la pagina sale di posizione nelle ricerche.

PV: Page View

La visualizzazione di una pagina unica sul web.

ROI: Return on Investment

Il cosiddetto ritorno sugli investimenti indica in percentuale il profitto realizzato rispetto alla spesa sostenuta.

SEA: Search Engine Advertising

Acronimo di pubblicità sui motori di ricerca, il termine identifica l’attività di pubblicazione e gestione di annunci pubblicitari a pagamento sui motori di ricerca.

SEM: Search Engine Marketing

Indica l’insieme delle attività di web marketing legate ai motori di ricerca e comprende sia la SEA che la SEO.

SEO: Search Engine Optimization

Con ottimizzazione dei motori di ricerca si intendono quelle attività volte a migliorare il posizionamento di un sito web nella ricerca organica.

SERP: Search Engine Results Page

È la pagina dei risultati di Google o di un qualsiasi motore di ricerca.

SMM: Social Media Marketing

Comprende tutte le delle attività di marketing, di promozione e di vendita realizzate attraverso social network come Facebook, YouTube, Twitter, blog e forum.

UGC: User Generated Content

Si tratta di qualsiasi tipo di contenuto realizzato dagli utenti relativo a prodotti e servizi di un’azienda, non commissionato dall’impresa stessa.

UV: Unique Visitor

I visitatori unici sono il numero complessivo di singoli utenti che hanno visitato un certo sito web in un determinato intervallo temporale.

URL: Uniform Resource Locator

Ovvero l’indirizzo di una pagina web o di una risorsa.

WOM: Word of Mouth

È il passaparola, un consiglio o un suggerimento di un consumatore ad un altro in merito a un certo prodotto o servizio.