fbpx

Nel corso degli ultimi decenni il franchising si è adattato ed evoluto rapidamente e oggi lo ritroviamo in quasi tutti i settori di attività, dai ristoranti all’abbigliamento, dalle automobili agli alberghi. Una delle ragioni della sua diffusione è la possibilità offerta agli affiliati di gestire un business di successo di qualità e affidabile.

Vuoi creare il tuo franchising ma non sai da dove partire? Ecco qualche suggerimento utile.

LEGGI ANCHE – Come e dove trovare investitori per la tua attività in franchising

Prima di creare un franchising

È normale essere preoccupato quando si vuole iniziare con un’attività da franchisor, quindi ecco alcuni aspetti da considerare prima di prendere la decisione finale:

    • Crea un prodotto o un servizio che ruoti attorno ad un concetto esclusivo.
    • Il business deve avere un buon potenziale per chi vuole affiliarsi e dare un alto margine di profitto.
    • Ciò che proponi deve avere un valore commerciabile, quindi deve esserci un mercato almeno consistente.
    • Pensa alla formazione continua e completa per i tuoi punti vendita.
    • Assicurati che ci sia una domanda abbastanza alta anche nei mercati esteri, perché in futuro potresti voler espanderti.
    • Devi avere fondi sufficienti per lanciare un franchising con tanti nuovi punti vendita. Puoi farcela!

LEGGI ANCHE – L’importanza del marketing locale e di prossimità per il franchising

Alcuni aspetti da considerare

Prima di lanciarti nel franchising nel ruolo di franchisor, è bene farti alcune domande. Prima tra tutte, saresti in grado di supervisionare il funzionamento di ogni punto vendita per assicurarti che rispecchi la vision del brand e che sia in linea con ciò che vuoi offrire?

Tieni presente che il franchising è un lavoro a tempo pieno e non è fatto solo di vantaggi e opportunità incredibili, ma anche di buone pratiche che conviene seguire se si vuole creare un brand di successo che funzioni ovunque.

Ecco alcuni aspetti da considerare prima di lanciare un franchising:

  • Dedica tempo, sforzi e risorse al successo del tuo franchising anche se esistono dei fattori di rischio come costi alti e tempi di attesa lunghi prima che il brand si consolidi nella mente dei clienti.
  • Informati bene sulle leggi statali che regolano queste tipo di attività, quindi registra il marchio prima di metterti sul mercato.
  • Fornisci tutte le informazioni utili ai franchisee, come quelle riguardanti la storia dell’azienda, la redditività e la politica del brand, per permettere ai punti vendita di ottenere il massimo dalla tua attività e di valorizzarla al meglio.

LEGGI ANCHE – Come promuovere un’attività in franchising?

Valutare i rischi

Devi sapere che mentre un franchising di successo offre molti vantaggi economici e opportunità di espansione, un franchising appena lanciato può essere un successo o un totale fallimento. Quindi, è bene muoversi valutando sempre i rischi e gli svantaggi che potresti trovare sulla tua strada.

Come avviare un franchising

Ora che hai deciso di lanciare il tuo franchising, inizia il lavoro più difficile. Ecco in cosa ti imbatterai nella formazione della tua azienda e del nuovo brand:

  • Un forte marchio, attraente per i potenziali acquirenti, ha anche una reputazione consolidata tra i consumatori e può restituire un alto margine di profitto ai tuoi affiliati.
  • Un sistema standard per tutti i punti vendita garantisce la qualità del servizio, quindi è importante settare delle regole di base e delle politiche a cui devono aderire i franchisee.
  • Avere un capitale iniziale è indispensabile per lanciare un franchising e i costi di avviamento possono richiedere molto tempo per essere recuperati.
  • Un programma di formazione efficiente per gli affiliati è fondamentale per garantire un servizio attento e rivolto sempre al consumatore.
  • Attento alle questioni legali che coinvolgono il tuo franchising, registra il tuo marchio come richiesto dalla legge statale.
  • Se hai già esperienza nella gestione di un vero e proprio punto vendita saprai tenere traccia dell’attività nel suo complesso e saprai migliorarla se necessario.
  • Un contratto completo e dettagliato serve a far rispettare le politiche e gli standard agli affiliati, oltre che a tutelarti.
  • Offri supporto iniziale e personale competente per le varie aree di business.
  • Pianifica la vendita del franchising, quindi trova e seleziona il modo migliore in base al budget disponibile, al piano di marketing e al pubblico principale a cui è rivolto il tuo prodotto o servizio.

Adesso che conosci tutti i rischi, ma anche i vantaggi che puoi ottenere dall’apertura di un’azienda di franchising, ritorna alla domanda principale: quello che offri è davvero unico? Se la risposta è sì, non perdere tempo e registra subito il tuo marchio!