La customer data platform è un sistema che permette di mettere insieme dati e informazioni di clienti e prospect per migliorare la customer experience e ideare strategie di marketing efficaci in linea con i trend di mercato e i bisogni dei clienti. 

In questo articolo scopriamo cos’è, a cosa serve, quali sono i vantaggi per il marketing e quali sono le differenze tra customer data platform e customer relationship management.

Customer data platform: cos’è?

La customer data platform (CDP) è un software che raccoglie e unifica tutti i dati dei clienti, estratti da diversi canali, per creare un profilo del cliente unico e accurato a cui destinare offerte e messaggi pubblicitari. 

I dati ricavati comprendono: dati demografici, dati comportamentali come per esempio le azioni fatte su un sito, app o social media, dati transazionali come acquisti effettuati tramite e-commerce o pos. 

Tra le caratteristiche della customer data platform ci sono: 

  • la possibilità di creare in un unico database un’unica visione di ogni cliente, ognuno con un proprio identificativo. 
  • Il supporto della gestione delle campagne di marketing, analisi del marketing e del business intelligence. 
  • L’analisi dei dati per le varie attività di marketing, per creare la miglior strategia sia per fidelizzare il cliente che per instaurare una relazione duratura. 
  • L’indipendenza dall’IT per la richiesta dei dati, in quanto sono di sua proprietà, e di supporto, perché non richiede competenze avanzate ed è accessibile anche per i non professionisti. 

La CDP, oltre a raccogliere e unificare i dati dei clienti in unico database con informazioni e dati affidabili, permette la gestione dati dei clienti e ne garantisce la privacy, perché controlla i dati provenienti da diversi sistemi di marketing e ne gestisce il consenso. 

Dopo il consenso per la raccolta dei dati degli utenti e creata una struttura unificata dei profili, la CDP restituisce segmenti di pubblico che possono essere utilizzati in piattaforme e canali di marketing. 

Leggi anche – CREATOR ECONOMY: QUALI SONO LE NUOVE TENDENZE?

Quali sono i vantaggi della customer data platform?

La CDP, come anticipato, permette di raccogliere e unificare i dati di prospect e clienti per creare dei profili che possano semplificare le attività di marketing. È chiaro, quindi, che il settore del marketing dalla CDP ne può trarre alcuni vantaggi, vediamo quali.

Migliora la customer experience

Molte aziende, per costruire delle strategie di marketing efficaci, si affidano alla customer data platform perché permette di:

  • Unificare tutti i dati (online, offline, strutturati e non strutturati) per una visione centralizzata sul cliente.
  • Targettizzare con precisione i singoli profili dei clienti e personalizzare la loro esperienza.
  • Consolidare le relazioni e soddisfare le esigenze dei clienti con strategie e messaggi personalizzati.
  • Migliorare e aumentare la fidelizzazione.
  • Intuire bisogni e comportamenti dei clienti.
  • Evitare di indirizzare la propria strategia verso utenti non in linea con il target dell’azienda.

Dati raccolti, aggiornati e cura dei profili dei clienti

La CDP consente di raccogliere e integrare i dati dei clienti in modo diretto da diversi canali: tramite contatto email, visite al sito web, social media, programmi di fidelizzazione o da altri sistemi, permettendo così di creare un profilo cliente aggiornato e completo e di sviluppare campagne di marketing più efficaci.

Migliora la compliance 

La CDP, oltre ad acquisire, raccogliere e unificare tutti i dati, comprende delle funzionalità legate alla compliance che garantiscono un controllo continuo e puntuale in merito alla sicurezza dei dati dei clienti. 

Proprietà dei dati

La customer data platform, in gestione del settore marketing, consente di entrare in possesso dei dati e di sviluppare in modo rapido le campagne di marketing, senza dipendere dall’IT.

Strategie di marketing più efficaci   

Ogni giorno i clienti cambiano interessi e comportamenti che bisogna cogliere per adeguare la propria comunicazione, le campagne e le attività di marketing relative ai nuovi trend di mercato. 

La piattaforma, in tal senso, raccoglie e unifica i dati aggiornati dei clienti, consente di prendere decisioni adeguate e di ideare nuovi progetti di marketing.

Leggi anche – IL FUTURO DEL DIGITAL MARKETING SENZA COOKIE

Differenze tra customer data platform e customer relationship management 

La CDP e il CRM sono due principali sistemi di marketing che raccolgono e gestiscono i dati dei clienti. Entrambi i sistemi hanno degli obiettivi comuni ma presentano alcune differenze che è bene conoscere per capire quale sia il migliore per il proprio business. Scopriamole qui di seguito.

Customer relationship management (CRM) 

Il customer relationship management è uno strumento utilizzato per gestire i contatti e le relazioni tra azienda e clienti. Questo sistema raccoglie e gestisce tutte le informazioni relative ai contatti del cliente o prospect nella fase del processo di acquisto. 

Dunque, raccoglie i dati che provengono dalle vendite, dal settore finanziario, dal marketing e dall’assistenza clienti, costruendo il profilo del cliente dal primo contatto fino alla fine dell’acquisto. 

Il CRM può essere uno strumento molto potente dal punto di vista della raccolta e dell’organizzazione dei dati, ma presenta dei limiti perché non raccoglie informazioni da altri canali al di fuori da quelli legati alla vendita.

Customer data platform (CDP)

La customer data platform è un sistema di gestione e raccolta dati provenienti da più canali. Raccoglie quelli relativi alla visite al sito web, alla compilazione di form, alle interazioni sui social media, all’accesso nelle app. Poi li elabora per creare dei profili personalizzati dei clienti e delle offerte mirate per i diversi segmenti di target.

Rispetto al CRM, la CDP analizza il comportamento del cliente per creare una strategia di marketing più efficace e accrescere, migliorandolo, il coinvolgimento tra cliente e azienda.

La differenza sostanziale tra i due software è che la customer data platform (CDP) consente di avere una visione completa sui problemi e i bisogni del cliente in ogni fase del customer journey e non solo nel processo di acquisto.

HAI TROVATO QUESTO ARTICOLO INTERESSANTE?

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

 
 
Iscrivendoti alla nostra newsletter dichiari di aver letto, compreso ed accettato la nostra privacy policy.
 
Puoi cancellarti o cambiare le tue preferenze in qualsiasi momento cliccando sugli appositi link nel footer delle nostre e-mail o scrivendo a info@scaicomunicazione.com