fbpx

Mentre Google ci tiene sulle spine con tutti gli aggiornamenti dell’algoritmo che continua a sfornare, una cosa è rimasta abbastanza costante per gli inbound marketer che cercano di ottimizzare i loro siti web per la ricerca: la ricerca delle keyword giuste.

La necessità di fare una ricerca di parole chiave è rimasta la stessa. Il modo in cui lo si fa, però, non lo è.

Cos’è la ricerca delle parole chiave?

La ricerca di parole chiave è il processo di trovare e analizzare i termini di ricerca che le persone inseriscono nei motori di ricerca con l’obiettivo di utilizzare quei dati per uno scopo specifico, spesso per la SEO o per il marketing generale. 

La ricerca delle parole chiave può dar scoprire le query a cui mirare, la popolarità di queste query, la loro difficoltà di ranking e altro ancora.

Sempre più spesso sentiamo quanto il SEO si sia evoluto negli ultimi 10 anni, e quanto poco importanti siano diventate le parole chiave stesse per la nostra capacità di posizionarci bene nelle ricerche che la gente fa ogni giorno.

E in una certa misura, questo è vero. Usare parole chiave che corrispondono esattamente alla ricerca di una persona non è più il fattore di ranking più importante agli occhi di un professionista SEO.

Piuttosto, è l’intento di ricerca dietro quella parola chiave ad essere fondamentale: questo contenuto risolve o meno quell’intento?

Questo non significa che la ricerca delle parole chiave sia un processo superato.

La ricerca delle parole chiave ti dice quali argomenti interessano alla gente e, supponendo che usi il giusto strumento SEO, quanto sono popolari quegli argomenti tra il tuo pubblico. 

LEGGI ANCHE: Link building, cos’è e come impostare una strategia 

Come ricercare parole chiave per la tua strategia SEO

Definisci un processo di ricerca di parole chiave da seguire per trovare una lista di termini a cui mirare. In questo modo, potrai di stabilire ed eseguire una forte strategia di parole chiave che ti aiuti ad essere trovato per i termini di ricerca che ti interessano veramente.

Fase 1: fai una lista di argomenti importanti e rilevanti basati su ciò che sai del tuo business

Per dare il via a questo processo, pensa agli argomenti per i quali vuoi posizionarti in termini di gruppi generici. Ti verranno in mente circa 5-10 gruppi di argomenti che pensi siano importanti per il tuo business, da usare per trovare alcune parole chiave specifiche.

Mettiti nei panni dei tuoi buyer personas: quali tipi di argomenti cercherebbe il tuo pubblico di destinazione?

Fase 2: riempire questi gruppi di argomenti con le parole chiave

Ora che hai alcuni gruppi di argomenti su cui concentrarti, è il momento di identificare alcune parole chiave che rientrano in questi gruppi e che sono importanti per il posizionamento nelle SERP (pagine dei risultati dei motori di ricerca) perché il tuo cliente target sta probabilmente conducendo ricerche per quei termini specifici.

Lo scopo di questo passo non è quello di arrivare alla lista finale di parole chiave, ma di cercare contenuti relativi a quel particolare argomento.

Un altro modo intelligente per trovare idee è quello di capire per quali parole chiave il tuo sito web viene già trovato. 

Per fare questo, hai bisogno di un software di analisi del sito web come Google Analytics. Scava nelle fonti di traffico del sito web e passa al setaccio il traffico di ricerca organico per identificare le parole chiave che le persone stanno usando per arrivare al tuo sito.

Passo 3: capire come l’intento influisce sulla ricerca

L’intento dell’utente è ora uno dei fattori più importanti nella capacità di posizionarti bene sui motori di ricerca come Google. Oggi, è più importante che la tua pagina web si rivolga al problema che l’utente intende risolvere piuttosto che importare semplicemente la parola chiave usata dall’utente. Come influisce questo sulla ricerca delle parole chiave?

Devi stare molto attento a come interpreti le parole chiave che prendi di mira.

Per verificare qual è l’intento di un utente in una parola chiave, è una buona idea inserire semplicemente questa parola chiave in un motore di ricerca e vedere quali tipi di risultati vengono fuori. 

Assicurati che il tipo di contenuto sia strettamente legato a quello che intendi creare per la parola chiave.

Passo 4: ricerca di termini di ricerca correlati

Dai un’occhiata ai termini di ricerca correlati che appaiono quando inserisci una parola chiave in Google. 

Quando digiti la tua frase e scorri fino in fondo ai risultati di Google, noterai alcuni suggerimenti per le ricerche relative al tuo input originale. 

Queste parole chiave possono far nascere idee per altre parole chiave che potresti voler prendere in considerazione.

Passo 5: usa gli strumenti di ricerca delle parole chiave a tuo vantaggio

La ricerca delle parole chiave e gli strumenti SEO come SEMrush e Ubersuggest possono aiutarti a trovare altre idee basate su parole chiave a corrispondenza esatta e parole chiave con corrispondenza a frase basate sulle idee che hai generato fino a questo punto. Questo esercizio potrebbe darti delle alternative che magari non hai ancora considerato.